Dal riutilizzo dei neon usati alle piastrelle in gres porcellanato

Polis Manifatture Ceramiche è da oltre 35 anni un marchio leader nel panorama mondiale della produzione di piastrelle in ceramica  per pavimenti e rivestimenti di alta qualità tecnica ed estetica ed è soprattutto un’azienda mirata alla ricerca e sviluppo con una particolare attenzione alle tematiche dell’ecocompatibilità e del rispetto ambientale.

Da questa esperienza nasce la Tecnologia Relux che consente di produrre piastrelle, uniche sul mercato, che uniscono elevate prestazioni, al rispetto per la natura e nascono dal riutilizzo delle lampade fluorescenti.

Si tratta di un progetto rivoluzionario che permette di utilizzare il vetro delle lampade fluorescenti a fine vita nello smalto ceramico, abbattendo del 40% il ricorso a materie prime vergini.

La ricerca sperimentale che ha portato a questo “brillante” risultato è stata messa a punto dal laboratorio di ricerca e sviluppo di Polis in collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia e i laboratori Relight.

L’obiettivo dello studio era quello di recuperare il vetro risultante dalla bonifica delle lampade per la realizzazione di piastrelle in ceramica, sostituendo le fritte industriali. Le lampade fluorescenti – quelle che normalmente chiamiamo lampade al neon – sono costituite da un vetro dotato di ottime proprietà chimiche, fisiche e termiche, che ne permettono la valorizzazione come materia prima seconda.

Polis Ceramiche ha uno stabilimento produttivo sito a Bondeno di Gonzaga (MN) che si estende su un’area di circa 150.000 mq (dei quali più di un terzo coperti) ed occupa oltre 200 dipendenti. Dalle moderne linee produttive escono tutte le tipologie ceramiche quali: Gres Porcellanato, Bicottura tradizionale per una capacità produttiva di oltre 5.500.000 mq annui.

Con la Tecnologia Relux Polis è riuscita nell’impresa di realizzare un prodotto di identiche qualità a quello realizzato con un impasto tradizionale attraverso l’impiego di vetro proveniente da lampade fluorescenti bonificate.

Grazie a queste importanti innovazioni l’azienda è riuscita a realizzare una piastrella in Gres Porcellanato Smaltato il cui eco-bilancio è decisamente positivo: riduzione dello sfruttamento delle materie prime, riduzione dell’impatto ambientale derivato dai trasporti, riduzione del consumo di energia, recupero di materiali di alta qualità e  riduzione dei quantitativi dei rifiuti da avviare allo smaltimento finale.

Immagine prodotto Polis

La Tecnologia Relux

Le lampade fluorescenti – quelle che normalmente chiamiamo lampade al neon – sono costituite da un vetro dotato di ottime proprietà chimiche, fisiche e termiche, che ne permettono la valorizzazione come materia prima seconda.

Queste lampade attualmente coprono in Italia circa il 70% del fabbisogno complessivo di illuminazione artificiale ed elettrica, con una produzione annuale di 77 milioni di unità, pari a 12.000 tonnellate.

Le piastrelle ecologiche ottenute grazie alla tecnologia RELUX e certificate Ecolabel sono uniche sul mercato.

Polis ha inoltre ricevuto una Menzione Speciale al Premio Impresa Ambiente 2007, patrocinato dal Ministero dell’ambiente e della tutela del Territorio e del Mare e dal Ministero dello Sviluppo Economico, Unioncamere nella categoria “