Presentate le fiere Klima 2015 di Fiera Bolzano

foto a partire da destra Reinhold Marsoner Direttore di Fiera Bolzano, Antonio D’Albo Direttore tecnico di LegnoLegno e Norbert Klammsteiner Direttore di Energytech

foto a partire da destra Reinhold Marsoner Direttore di Fiera Bolzano, Antonio D’Albo Direttore tecnico di LegnoLegno e Norbert Klammsteiner Direttore di Energytech

Si comincia con Klimahouse, a Bolzano dal 29 gennaio al 1° febbraio 2015, la Fiera Internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in ediliza.

Giunta alla sua decima edizione, la vetrina per oltre 400 aziende che espongono le ultime novità di prodotto e servizi più all’avanguardia del settore, proporrà, oltre al ricco spazio espositivo, un ricco programma di appuntamenti formativi: congressi, convegni, workshop, seminari mostre e visite guidate rivolte a tecnici e privati.

Tra gli eventi in calendario, per i professionisti in programma come di consueto gli Enertours e Renertours, 16 visite guidate sul territorio a edifici nuovi costruiti secondo alti standard di efficienza energetica e a edifici riqualificati energeticamente secondo gli standard CasaClima.

Visto il successo riscontrato l’anno scorso, ritorna Go to Klimahouse per i visitatori che desiderano godere di una visita in fiera in pieno relax senza preoccuparsi dell’organizzazione del viaggio e dell’intera giornata.

Fiore all’occhiello della manifestazione Il Congresso Internazionale ‘Costruire con intelligenza’, organizzato dall’Agenzia CasaClima in collaborazione con Fiera Bolzano, che si svolge nei giorni centrali della Fiera, Venerdì 30 e Sabato 31 Gennaio.

Oltre al congresso internazionale, Klimahouse ospiterà anche i convegni di Sinergie Moderne Network, di Anit dal titolo “Energia e rumore quasi zero” e dei Commercianti di materiali edili nell‘Unione intitolato “Commercio di materiali edili in Alto Adige: dati di settore e ‘sfide future’”. Mentre “Nuove norme e soluzioni per gli edifici di domani”, oltre a svariati appuntamenti sul Klimahouse Forum, organizzato da Fiera Bolzano in collaborazione con gli espositori, sarà ospitato nelle sale Vajolet e Latemar. Nella giornata di domenica, sempre al Forum, si svolge la Giornata di Consulenza, aperta a tutti gli interessati a tema risanamento energetico, certificazioni, incentivi e cultura del costruire, architetti, esperti CasaClima e professionisti di APA sono a disposizione per consulenze gratuite.

I partner di Klimahouse sono sempre attivi e quest’anno l’Associazione Artigiani dell’Alto Adige presenta KlimaHouse Academy, una serie di eventi all’interno dell’area espositiva lvh.apa Confartigianato Imprese per fornire ai visitatori partecipanti un quadro introduttivo sulla progettazione e sull’esecuzione di risanamenti edili ecosostenibili tramite la divulgazione di informazioni sulla realtà del cantiere: una formazione didattica concreta, trasparente e pratica.

In collaborazione con la rete di imprese dBacustica.net la manifestazione di Klimahouse 2015 sarà l’occasione per proporre ai visitatori la possibilità di “vedere” l’acustica e verrà realizzata un’installazione con soluzione visive e pratiche per ottenere il miglior isolamento acustico. Il percorso di scoperta “acustica” sarà semplice, interattivo e sensoriale. Un appuntamento tutto da scoprire e da sentire per tutti i visitatori. Altra mostra interessante, quella proposta sullo stand dell’Agenzia CasaClima, che presenta la Casa Lisi, progetto vincitore del Solar Decathlon USA, una casa pensata per essere vissuta con il miglior confort abitativo.

Quest’anno è nata una collaborazione internazionale, attraverso il Corso Scienza dell’Architettura dell’Università di Trento con le facoltà dell’Università di Innsbruck e Monaco: tutti i giorni di fiera, a partire da giovedì, per l’intera durata, si svolgerà un workshop di Biodesign destinato a progettisti e giovani laureati con percorsi progettuali e software di ultima generazione per la qualità del Sustainable Clima Design, che simulano i percorsi naturali ed ecologici. Inoltre, nel pomeriggio di sabato 31 gennaio si svolge un seminario  REDS2ALPS con la presenza di ospiti nazionali e stranieri, una mostra collegata su alcune esperienze di ECOLOGICAL Design e la presentazione del Chairman di Harvard School of Design, Charles Waldheim.

Sempre sotto l’aspetto internazionale torna anche quest’anno la collaborazione per l’innovazione e la ricerca con il Fraunhofer-Zentrum Bautechnik di Rosenheim. Fiera Bolzano organizza con il loro contributo un’esposizione di sistemi di copertura ultraleggeri per tetti di cortili interni con possibilità di apertura, ombreggiamento, sfruttamento della luce del giorno, illuminazione indiretta e possibilità di sfruttare facciate mediaticamente.

Saranno organizzati inoltre per gli espositori il Klimahouse Marketing Award e il Klimahouse Trend, per premiare e mettere in risalto, con il supporto di due comitati tecnici, da un lato le aziende espositrici in grado di comunicare e presentare al meglio in fiera le proprie novità di prodotto, coerentemente con la tematica della manifestazione e, dall’altro, le aziende che presentano i prodotti più innovativi nel campo dell’efficienza energetica e del risanamento.

Per festeggiare i dieci anni di Klimahouse, Fiera Bolzano ha installato presso la propria sede un albero alto 4 metri, che i visitatori delle fiere Klima di Fiera Bolzano contribuiscono a popolare di foglie riportanti sogni, speranze e realtà sul rispetto ambientale, sul futuro dell’energia e della nostra terra. Fiera Bolzano ha studiato anche per i visitatori del proprio sito un albero virtuale e invita a spendere un pensiero che esprima i contenuti di manifestazioni che parlano del rispetto per l’ambiente e della riqualificazione dell’esistente per il rispetto del pianeta e per dare delle indicazione alle future generazioni per non commettere gli errori del passato.

Secondo appuntamento, in ordine cronologico sarà, Klimainfisso, a Bolzano dal 5 al 7 marzo 2015.

Concepita sulla scia di Klimahouse, Klimainfisso è l’unica fiera italiana dedicata interamente ed esclusivamente alle tecnologie del serramento e, con il marchio di qualità “Klima” è punto di riferimento per la filiera in Italia rispondendo ad un‘esigenza di mercato di una specifica nicchia.

Fiera Bolzano mantiene la formula specialistica che ha decretato il successo della prima edizione facendo spazio a iniziative ed eventi originali. Tra gli higlight in primo piano una mostra del prodotto finito con il concorso per le soluzioni più innovative KLIMAINFISSOtrend, le prove di prodotto e dimostrazioni di posa dal vivo, il congresso internazionale, gli Enertours agli edifici con facciate all‘avanguardia e workshops su prodotti e sistemi innovativi.

Grazie infatti alla collaborazione con associazioni, enti e istituti di prim’ordine come l’Agenzia CasaClima, Assovetro, Eurac, ift Rosenheim, LegnoLegno e Stazione Sperimentale del Vetro, verranno organizzati incontri, convegni e workshop sulle tematiche più attuali del serramento e del vetro, della posa in opera degli infissi, dei sistemi di schermatura solare e del risanamento edilizio.

Si terranno in contemporanea dal 26 al 28 marzo 2015 a Fiera Bolzano Klimaenergy e Klimamobility.

Klimaenergy, fiera biennale internazionale dedicata alla ricerca e all’applicazione di soluzioni tecnologiche all’avanguardia nell’ambito delle energie rinnovabili, ha come obiettivo quello di offrire a tutti gli operatori del settore una manifestazione in grado di rispondere esattamente alle rinnovate esigenze del mercato, per promuovere e divulgare una forte cultura energetica ad ampio raggio e informare un pubblico altamente profilato.

Il programma, che si divide nell’arco delle tre giornate di fiera, prevede visite tecniche a impianti a fonte di energia rinnovabile e a sistemi energetici comunali. Dimostrare come le innovazioni presentate durante l’evento siano applicabili alla vita quotidiana consente di vivere in prima persona un evento unico nel suo genere, in grado di unire l’aspetto teorico e pratico dell’innovazione tecnologica.

I visitatori hanno l’opportunità, ad esempio, di partecipare al tour all’impianto sperimentale per la produzione di idrogeno di Bolzano. La struttura, grazie all’innovazione tecnologica e all’impiego di idrogeno, permette di sostituire circa 525.000 litri di benzina o 440.000 litri di diesel all’anno, per un risparmio di circa 1.200 tonnellate di emissioni di anidride carbonica.

Tra i diversi percorsi guidati di Klimaenergy quello al nuovo impianto di termovalorizzazione e al nuovo sistema di teleriscaldamento di Bolzano, complesso architettonico in grado di produrre energia termica per almeno 5.500 famiglie.

La manifestazione, inoltre, mette al servizio sia dei visitatori sia degli espositori un programma di alto profilo tra conferenze, seminari, workshop e convegni.

Un’occasione unica di formazione e informazione per i professionisti del settore sui temi principali di questa edizione: gassificazione del legno, microcogenerazione diffusa, stoccaggio e autoconsumo, ottimizzazione degli impianti esistenti, servizi innovativi ed opportunità nell’era post-incentivi.

Sarà un’edizione all’insegna dell’innovazione e dell’high-technology, quella di Klimaenergy e Klimamobility, che offre un focus di primo piano sullo sviluppo dell’energia a idrogeno, con visite tecniche guidate al nuovo Centro all’avanguardia di Bolzano.

Una dimostrazione di come “L’acqua sia il carbone del futuro”, come aveva già previsto Jules Verne nel 1874, e come il suo sviluppo rappresenti una realtà consolidata in Alto Adige.

L’Alto Adige ha da sempre un ruolo d’avanguardia in Italia, non solo nei settori delle energie rinnovabili, dell’edilizia e delle tecnologie ambientali, ma anche nel campo della mobilità sostenibile a emissioni zero.

Grazie all’impegno di IIT, l’Istituto per le Innovazioni Tecnologiche, in Alto Adige è, infatti,  in atto una forte attività di investimento mirata all’implementazione della tecnologia dell’idrogeno come fonte energetica per la mobilità, per lo stoccaggio della corrente in esubero, per impianti stazionari e per le infrastrutture. L’attività di IIT si concentra altresì sul coinvolgimento attivo dell’economia locale e sulla formazione e sensibilizzazione degli operatori di settore e dell’opinione  pubblica.

Il primo Centro di produzione d’Idrogeno in Italia, inaugurato lo scorso 5 giugno 2014, nasce dalla volontà di IIT – insieme all’autostrada del Brennero A22 – di promuovere l’idrogeno come carburante del futuro.

A seguire il gradito ritorno di Klimahouse Toscana, a Firenze dal 17 al 19 aprile 2015. Un mix fieristico mirato al Centro e Sud Italia e che soddisfa la crescente richiesta di partecipazione da parte di aziende del settore dell’edilizia sostenibile a Klimahouse a Bolzano.

L’iniziativa riscontra in Toscana un rilevante consenso, è patrocinata dal Comune di Firenze, dalla Regione Toscana, dalla Provincia di Firenze, da Confindustria Toscana, dall’Ordine degli Architetti, dall’Ordine degli Ingegneri, dal Collegio dei Geometri e dei Periti Industriali, da Confartigianato e CNA Firenze, da ANCI Toscana, da ARPAT, da FNA Federamministratori, da EALP e FORMEDIL Toscana. Ruolo di primo piano per l’Agenzia Fiorentina per l’Energia che rappresenta l’Agenzia CasaClima a livello regionale.

Il programma 2015 delle fiere Klima si conclude con ComoCasaKlima, a Lario Fiere dal 13 al 15 novembre 2015.

ComoCasaClima era nata già nel 2011 sotto l’organizzazione della sig.ra Alessandra Orsenigo e l’arch. Fabiano Trabucchi. La manifestazione si era svolta per tre volte a Villa Erba di Cernobbio in provincia di Como con un buon successo. Nel 2014 però la sig.ra Orsenigo ha contattato Fiera Bolzano per proporle di prendere in mano la manifestazione e dopo una valutazione del territorio e la consultazione di associazioni e istituzioni del settore locali, Fiera Bolzano ha deciso di acquisire questo progetto e di proporlo biennalmente a partire dal 2015, cambiando però la sede e scegliendo Lario Fiere come location più adatta per ospitare una manifestazione fieristica.