Biopolimeri per un’edilizia sostenibile

La crescente sensibilità verso i temi ambientali sta portando legislatori, enti normativi e soggetti privati a sostenere lo sviluppo di prodotti e beni sostenibili. L’edilizia non fa eccezione a questa tendenza: bioedilizia, edilizia sostenibile, ecodesign sono solo alcuni termini che sempre più spesso descrivono approcci progettuali nell’edilizia.

Soluzione Temporary Management: il libro

Il temporary management (TM) è oggi oggetto di uno strano effetto pendolo: se prima se ne parlava troppo poco, oggi se ne parla troppo, soprattutto legandolo ai temi della crisi, rischiando di farla diventare l’ennesima “moda di business”. Siamo in presenza di una forte crescita d’interesse per lo strumento, di un sensibile aumento della domanda da parte delle aziende, specie PMI, ma anche di un aumento incontrollato di offerta non qualificata, che può però creare al mercato notevoli un dannosissimo effetto boomerang. Obiettivo del libro è far sì che di TM si parli nei giusti modi e nelle giuste misure come di uno strumento utile, che non serve sempre, comunque e dovunque, e che ha successo se correttamente applicato nelle opportune situazioni.

Dalle gomme vulcanizzate ai TPE

Thermoplastic elastomers (TPEs) are profitably substituting vulcanized rubbers in many applications. TPEs combine rubber properties with melt blending processability. TPEs’ prices span from relatively low cost to expansive high performance materials for special applications, making them attractive in many demanding applications.