Personalizzazione Artigianale e Produzione Industriale

L’industria europea affronta quotidianamente una crescente pressione competitiva, dovuta alla presenza sul mercato mondiale di paesi che offrono manodopera a basso costo per la realizzazione di prodotti labour-intensive. Non si tratta però solamente del costo della manodopera: questi paesi, Cina in testa a tutti, stanno modernizzando rapidamente i propri mezzi produttivi, avvicinandosi sempre più a quella “qualità” e a quegli “standard produttivi” che dovrebbero essere caro scudo ed elemento distintivo europeo, almeno nella mente di chi la Cina non l’ha mai visitata attentamente. In questo contesto di trasformazione, in parte avvenuta, in parte a venire (anche alla luce dei recenti eventi economici), è necessario comprendere come competere in termini di “puro costo” sia un’opzione chiaramente non sostenibile per il manifatturiero europeo.