Progetto italiano vince concorso europeo sul clima

Il Commissario per l’Azione per il Cima Connie Hedegaard ha dichiarato: “Easyhome 4EQ dimostra come tutti i cittadini europei possano contribuire a difendere il clima compiendo pochi e semplici passi che peraltro aiutano a risparmiare risorse economiche e a migliorare la nostra qualità di vita. Ci ha davvero confortato vedere che per il concorso “Un Mondo come Piace a Te” siano stati presentati così tanti progetti dall’Italia e dal resto d’Europa che ci aiuteranno a costruire “un mondo come piace a te, con il clima che vuoi” per le generazioni presenti e future.

Costruito su una ex ferrovia dismessa di Lodi, questo complesso residenziale metterà a disposizione di 20 famiglie appartamenti moderni e confortevoli il cui consumo energetico è fino all’85% inferiore rispetto alla media italiana. Tenuto conto che il suo fabbisogno energetico è assicurato da fonti rinnovabili – grazie a pompe di calore geotermiche e all’energia fotovoltaica – l’edifico è ad impatto climatico zero e produrrà meno energia di quanta ne consuma. EasyHome 4EQ è l’acronimo di Efficienza Energetica, Economicità, Etica e Qualità. Il progetto è stato ideato dalla Cooperativa Santa Francesca Cabrini Due, una cooperativa edilizia non profit che offre abitazioni a prezzi ridotti a giovani, anziani e famiglie. La stessa cooperativa è impegnata in attività d’informazione e campagne di sensibilizzazione su edilizia e stili di vita sostenibili.

Il concorso “Un mondo come piace a te” ha invitato le menti creative di tutta l’Unione europea a mettere alla prova le proprie idee innovative a basse emissioni. Il pubblico ha potuto votare tra le 269 idee caricate sul portale della campagna, e i dieci progetti che hanno ricevuto il maggior numero di preferenze sono stati posti al vaglio di una giuria di selezione.

Composta dal giornalista di Radio 24 Gianluigi Laurent Donelli, dall’ecologista Tessa Gelisio e dall’esperto di politiche e scienze climatiche per il Ministero dell’Ambiente italiano Sergio Castellari, la giuria italiana ha valutato 4EQ come l’idea sul clima più pratica, efficiente in termini di costi, efficace e creativa. La giuria è stata presieduta da Humberto Delgado Rosa, Direttore presso la Direzione Generale per l’Azione per il Clima della Commissione europea, ed assistita da Micheal Butler, della holding specializzata in abbigliamento e accessori Kering, e da Jason Anderson del WWF Europa.

Gli altri progetti italiani che il pubblico ha voluto nella rosa dei finalisti sono stati:

  • Studenti contro lo spreco: una campagna che promuove l’uso di acqua del rubinetto, di bicchieri e bottiglie riciclabili nelle università.
  • EcO – edifici a consumo zero: promuove la costruzione di edifici a impatto energetico zero.
  • Venette Waste: realizza abiti utilizzando sprechi e scarti di sartoria.
  • LIFE + ECO Courts (cortili ecologici): un progetto per razionalizzare i consumi di acqua ed energia e ridurre la produzione di rifiuti in alloggi e condomini.
  • Nuovo Motore: un motore innovativo ad elevata efficienza energetica.
  • Social Cycling Station: promuovere la mobilità ciclistica e creare lavoro attraverso un servizio di deposito di biciclette custodito.
  • Trasformare l’olio usato in biodiesel.
  • Bee – Green Mobility Sharing: è un servizio di sharing di auto e biciclette elettriche.
  • “Black Revolution”: usare la biochar come ammendante e per la cattura del carbonio nel suolo.

Informazioni di carattere generale

In Europa, l’edilizia è responsabile per circa il 40% del consumo totale di energia e delle emissioni di gas a effetto serra. Assieme ai trasporti, quello edilizio è però anche il settore che ha il maggiore potenziale in termini di risparmio. Entro il 2020 tutti i nuovi edifici costruiti nell’UE dovranno essere a basso consumo e anche quelli pubblici dovranno essere ammodernati secondo criteri improntati al risparmio di energia. L’Unione Europea punta a risparmiare il 20% sul consumo globale di energia entro il 2020. L’aumento dell’efficienza energetica rappresenta la via più economica per ridurre le emissioni in Europa. Inoltre, questo contribuirà a ridurre in maniera significativa le nostre bollette energetiche.

Per maggiori informazioni su come rendere la tua abitazione e il tuo stile di vita più rispettosi dell’ambiente:

http://world-you-like.europa.eu/it/why-it-matters/building-living/
http://ec.europa.eu/energy/efficiency/buildings/buildings_en.htm

La campagna e il concorso “Un mondo come piace a te”

Il concorso è parte della campagna paneuropea di sensibilizzazione della Commissione europea intitolata “Un mondo come piace a te, con il clima che vuoi”, che punta a promuovere idee sul cambiamento climatico che siano pratiche, innovative ed efficienti in termini di costi.

Sin dal suo lancio nell’ottobre del 2012, la campagna ha raggiunto milioni di europei, attraendo 40.000 “follower” sui social network, ricevendo il sostegno di 190 organizzazioni partner di tutta Europa e di svariati personaggi celebri, incluso il segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon e il pluripremiato attore Colin Firth.

Il concorso premierà un progetto sul clima per ciascuno dei cinque paesi target della campagna – Bulgaria, Italia, Lituania, Polonia e Portogallo – e proclamerà anche un vincitore assoluto europeo. Il nome di quest’ultimo sarà annunciato il 7 novembre a Copenaghen nel corso della cerimonia di consegna dei Sustainia Awards (Sustainia è anche partner della campagna). I vincitori nazionali saranno ricompensati con una campagna pubblicitaria con manifesti nella rispettiva capitale nazionale; il vincitore europeo assoluto riceverà come premio un pacchetto stampa europeo.

Partecipa al dibattito e trova ulteriori informazioni su:

http://world-you-like.europa.eu/it/
http://www.facebook.com/EUClimateAction
http://twitter.com/EUClimateAction #worldulike

Per maggiori informazioni sulla cerimonia dei Sustainia Awards: http://www.sustainia.me/

Per maggiori informazioni sul progetto 4EQ

http://world-you-like.europa.eu/en/success-stories/project-overview/easyhome-4eq-eco-friendly-life-concept-and-housing/